Fideiussione per rimborso IVA

La fideiussione per rimborso IVA è una fideiussione assicurativa prevista dalla legge che richiede venga sottoscritta qualora il contribuente volesse fare domanda per ottenere il rimborso anticipato del proprio credito IVA.

Il contribuente che vanta credito nei confronti da parte dell’amministrazione finanziaria può richiedere il rimborso dell’IVA presentando una fideiussione, denominata fideiussione per rimborso. Per ottenere il rimborso è necessario un ammontare minimo pari o superiore a 2582,28 euro, e la domanda deve avvenire tramite i seguenti modelli:

  • modello VR in caso di rimborso IVA annuale;
  • modello TR in caso di rimborso IVA trimestrale.

Per i requisiti di legge il soggetto contraente deve allegare:

  • al modello VR una fideiussione per rimborso IVA annuale;
  • al modello TR una fideiussione per rimborso IVA trimestrale.

L’amministrazione finanziaria prevede ulteriori documenti:

  1. certificato unico del registro delle imprese;
  2. dichiarazione sostitutiva di atto notorio che dimostri la mancanza di requisiti che qualifichino i suddetti soggetti come non operativi, in caso di enti e aziende, art. 38 bis e che prevede per il rimborso dell’IVA trimestrale possa essere richiesto purché questo sia di importo pari o superiore a 2.582,28 euro, e che il soggetto sia in possesso di almeno uno tra i seguenti requisiti:
  • l’aliquota media delle operazioni passive deve essere superiore all’aliquota media delle operazioni attive maggiorata del 10%;
  • le operazioni non imponibili non devono superare il 25% del totale del volume d’affari;
  • gli acquisti e le importazioni di beni ammortizzabili non devono superare come totale i due terzi della somma degli acquisti e delle importazioni imponibili.

La fideiussione va calcolata al netto del 10% sulla base totale dei versamenti eseguiti nel biennio precedente la data di richiesta del rimborso.

La richiesta di rimborso Iva prevede come ammontare massimo 516.456,90 euro.

La polizza fideiussoria per il rimborso del credito IVA può essere stipulata dai uno dei seguenti enti:

  • agenzia assicurativa;
  • istituto di credito certificato dall’amministrazione finanziaria come atto a garantire adeguate solvibilità.

Sono esonerati dal presentare tale garanzia, i contribuenti che richiedono rimborsi inferiori a 5.164,57.

L’amministrazione finanziaria, previa fideiussione per ottenere il rimborso del credito IVA, agisce in ordine cronologico alle richieste presentate e organizzando trimestralmente l’esecuzione dei rimborsi in base alla graduatoria.

La fideiussione per rimborso IVA è di durata triennale e non sono previste proroghe.

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    WhatsApp chat